Primo Piano

 

 

GenderGapPay: passa anche per uno sconto la riflessione sulle discriminazioni retributive fra donne e uomini

Riflettere sul divario retributivo di genere, ovvero sul fatto che a parità di qualifiche e mansioni le donne sono pagate mediamente meno degli uomini - in Italia con una differenza del 6,5% - vuol dire toccare, anche, il portafoglio dei cittadini. GenderGapPay è il nome del progetto artistico ideato da Anna Scalfi Eghenter su questo tema, presentato stamani con una conferenza stampa a cui ha partecipato anche l'assessora provinciale alle Pari opportunità Sara Ferrari.

Leggi il comunicato

operatore on line

A disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione:
Tel: 0461 493219
Mail: pariopportunita@provincia.tn.it

<<<dic 2017>>>
lunmarmergiovensabdom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031