Primo Piano

 

 

Diario Blu(E) di Titta Cosetta Raccagni

DATA: 07/07/2017 - 15/07/2017
Dal 7 al 15 luglio 2017. Dalle 16.30 alle 23LUOGO: Pergine Valsugana
Sala MaierORGANIZZATORE: Pergine Spettacolo Aperto

Grande sorpresa al Torino Film Festival 2016, Diario blu(e) è un racconto autobiografico, il diario sentimentale di un sofferto, urlato coming out e un percorso alla faticosa scoperta del Sé come identità fluida che sfugge a qualsiasi categoria di genere.

VINCITORE BANDO OPEN 2017 Un esercizio di liberazione. Un’opera personale, ma anche collettiva, generazionale.  (“Cinemaitaliano.info”) ideazione: Titta Cosetta Raccagni, Barbara Stimoli regia: Titta Cosetta Raccagni voce: Alice Raffaelli montaggio: Titta Cosetta Raccagni montaggio sonoro: Francesca De Isabella illustrazioni: Beldan Sezen animazione: Niccolò Manzolini/studio SEIPERDUE produzione: Associazione culturale dello Scompiglio «Il pensiero che non potrà mai essere mia mi distrugge e mi tormenta. Con lei mi comporto come se io fossi... è brutto dirlo... il suo “ragazzo”.» Primissimi anni novanta. In televisione irrompe la Guerra del Golfo, mentre sulla scena politica italiana scompare il PCI e fa il suo ingresso la Lega Nord. L’Inter è alle prese con le sue solite (dis)avventure, e intanto per radio passa Smells Like Teen Spirit dei Nirvana. Ogni vicenda del mondo scivola addosso, diventa marginale quando si è adolescenti e un solo interrogativo sembra assorbire tutto ciò che ci circonda: come diventare se stessi? Una lenta e tormentata transizione verso la maturità che coincide con i primi innamoramenti, difficili, talvolta disperati, per chi capisce di non essere conforme a ciò che la società indica come “norma”. Grande sorpresa al Torino Film Festival 2016, Diario blu(e) è un racconto autobiografico, il diario sentimentale di un sofferto, urlato coming out e un percorso alla faticosa scoperta del Sé come identità fluida che sfugge a qualsiasi categoria di genere. Un viaggio sonoro e visivo di una walking gender nelle oscillazioni di un desiderio tenace quanto intraducibile, che genera inquietudine e consapevolezza al tempo stesso. Titta Cosetta Raccagni, milanese, si laurea nel 2001 in Storia del Cinema e nello stesso anno ottiene il diploma di Filmmaker alla Scuola del Cinema di Milano. Da sempre attiva nel circuito indipendente italiano, ha fatto sperimentazione e ricerca in ambito video, realizzando reportage, documentari, corti e visuals. Ha lavorato per e con Gabriele Salvatores, Alina Marazzi, Luca Bigazzi, Francesca Comencini, Fabrizio Bentivoglio, Alessandra Speciale. Il suo Manga kissa (2009), girato a Tokyo, è stato selezionato per far parte del film Life in a day prodotto da Ridley Scott. Collabora da dieci anni con Filmmaker, storica realtà del cinema indipendente milanese e promotore di alcune sue opere, tra cui Lezione di anatomia (2006), vincitore del festival internazionale Sguardi Altrove, Dalle mani (2009) e Martesana, le stagioni in città, opera in progress in quattro episodi cominciata nel 2010. Dal 2011 ha iniziato una ricerca sulla sessualità e la pornografia, che indaga attraverso il video e la performing art. Ha organizzato la Ladyfest, festival a tematica di genere , fa parte del gruppo di registe “Le ragazze del porno”, progetto per una pornografia altra. Nel 2016 inaugura il personale progetto artistico Pornopoetica.

Diario Blu(E)

operatore on line

A disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione:
Tel: 0461 493219
Mail: pariopportunita@provincia.tn.it

<<<giu 2017>>>
lunmarmergiovensabdom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930