Primo Piano

 

 

Sportelli dedicati all'utenza per il Consigliere di Parità sul lavoro

DATA: 01/07/2020 - 30/09/2020LUOGO: Trento
telefonici e online

Si ricorda all'utenza che il Consigliere di parità del lavoro prof. avv. Matteo Borzaga è disponibile per colloqui telefonici o mail, per risolvere e chiarire ogni eventuale dubbio legati a problemi generati in ambito lavorativo, si tratta di colloqui riservati ed in totale garanzia della privacy. Per chiedere informazioni o fissare un appuntamento si prega di contattare la segreteria 0461 493134.

La consigliera/il consigliere di parità nel lavoro svolge principalmente attività di ascolto e consulenza giuslavoristica, tramite apposito sportello, nei confronti di lavoratrici e lavoratori che ritengano di essere state/i vittime di discriminazioni, mobbing, molestie sessuali o si trovino, più in generale, in una situazione di disagio lavorativo. L’obiettivo di tale attività consiste, essenzialmente, nel trovare un accomodamento tra le/gli utenti dello sportello e i relativi datori di lavoro, attraverso uno o più tentativi di mediazione. La consigliera/il consigliere di parità partecipa altresì a numerosi organi istituzionali che si occupano a vario titolo di lavoro in ambito provinciale e mette in campo azioni positive volte a rafforzare la parità di genere sui luoghi di lavoro (iniziative formative, di sensibilizzazione, ecc.). Per quanto riguarda più nel dettaglio l’attività di sportello di ascolto e di orientamento di cui si è detto poco sopra, si precisa che possono rivolgersi alla consigliera/al consigliere di parità nel lavoro lavoratrici e lavoratori tanto del settore privato quanto di quello pubblico e che le modalità di interazione sono di diverso tipo. Tradizionalmente, infatti, lo sportello viene effettuato in presenza su appuntamento (due mezze giornate a settimana, con incontri di 45 minuti ciascuno), ma negli ultimi anni sono aumentate le richieste di consulenza via telefono ed anche via e-mail. I rapporti con l’utenza sono soggetti ad uno stringente obbligo di riservatezza ai sensi della vigente disciplina di legge. Inoltre, la consigliera/il consigliere di parità, in quanto pubblico ufficiale, è tenuta/o a comunicare all’autorità giudiziaria le notizie di reato delle quali venga a conoscenza nei rapporti con l’utenza. L’ufficio della consigliera/del consigliere di parità è sito in Trento, alla Via Guardini, 75 (telefono: 0461/493134, e-mail: consigliera.parita@provincia.tn.it, sito web: http://www.pariopportunita.provincia.tn.it/italy/SC/177/Consigliera_di_parita.html).

operatore on line

A disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione:
Tel: 0461 493219
Mail: pariopportunita@provincia.tn.it

<<<ott 2020>>>
lunmarmergiovensabdom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031